E' ufficialmente iniziata la stagione dei mirtilli!

Anche se sugli scaffali dei supermercati li troviamo tutto l’anno, è la fine di maggio ad inaugurare la stagione dei mirtilli, che, in questo periodo, cominciano a comparire nei boschi soprattutto del nord Italia.
Perciò, complici i primi caldi, è adesso il momento migliore per gustare al meglio questi piccoli frutti e beneficiare delle loro mille proprietà terapeutiche.
Come tutti i vegetali di color violetto-bluastro o rosso scuro infatti, il mirtillo è particolarmente ricco di antociani, sostanze che,

soprattutto se assunte regolarmente e in buona quantità, contribuiscono a migliorare la vista, proteggere il sistema vascolare, prevenire i capillari fragili e, addirittura, ridurre il rischio di sviluppare malattie cardiache e cancro.
Queste virtù sono concentrate in modo differenziato in base al colore del frutto e quindi alla sua varietà.
Ad esempio, i mirtilli neri sono particolarmente indicati per chi ha problemi di vista, in particolare per chi riscontra affaticamento dell’occhio in condizioni di scarsa luce.
La caratteristica principale del mirtillo blu, invece, è la sua capacità di combattere i radicali liberi, contrastando l’invecchiamento cellulare.
Il mirtillo rosso, infine, è un vero toccasana per la pelle.
Ma ciò che forse non tutti sanno è che queste proprietà rimangono pressoché invariate sia nel prodotto fresco che in quello essiccato o lavorato. Così, dalla colazione alla cena, passando per lo spuntino di metà mattina e la merenda del pomeriggio, via libera al mirtillo in tutte le sue declinazioni: disidratato con il muesli, fresco come decorazione di torte fatte in casa, cucinato come nelle crostate ma anche ridotto a salsa per accompagnare un ottimo arrosto di maiale.
Non dimentichiamo poi la tradizione culinaria valtellinese, che fa di questa bacca uno dei frutti più utilizzati nelle pietanze tipiche della zona. I gnocchetti ai mirtilli, ad esempio, sono una vera prelibatezza!
Sapori Sinceri, in accordo con i valori che contraddistinguono l’azienda, nella sua linea a base di frutta ha scelto di proporre un prodotto in purezza, per offrire un’esperienza degustativa genuina, nel rispetto del sapore autentico della materia prima.
I nostri mirtilli selvatici, infatti, sono accuratamente selezionati interi e poi confezionati insieme al proprio succo naturale zuccherato.
Perciò, che li si utilizzi per guarnire gelati, semifreddi e panne cotte, oppure per per arricchire macedonie o farcire torte e crostate, il sapore sarà sempre quello vero e sincero della frutta di qualità.